a
"Il mio lavoro è il più bello del mondo, perché ho la possibilità di esprimere me stessa e anche di far emergere la personalità e l’audacia a volte sopite nelle spose”.
Instagram Feed
Follow Us
Comes Sposi Couture | Sposo - Sposa - Cerimonia > Lista nozze  > Lista nozze: come scegliere quella più adatta al tuo matrimonio

Lista nozze: come scegliere quella più adatta al tuo matrimonio

La lista di nozze come lista dei desideri. Come sceglierla e far sì che duri!

 

La lista di nozze: cos’è

La lista di nozze è una tradizione antica nonostante il galateo non la prevedesse. Tuttavia, data l’innegabile praticità, anche questo si è adattato concedendo ai futuri sposi di indirizzare gli invitati verso la scelta dei doni, riducendo il gusto personale degli stessi nel farlo.

 

L’evoluzione

I tempi moderni hanno rivoluzionato anche questa prassi, cominciando dal fatto che sempre più spesso il matrimonio è preceduto da una convivenza, il che porta all’inutilità di certi doni. Inoltre, sempre la modernità e la differenza di costumi, portano le coppie a non desiderare più certi oggetti preziosi, ma di uso sporadico quali “il servizio buono”, i cristalli di Boemia e via andare. Spesso la scelta ricade su oggetti di valore inferiore, con la certezza di non dimenticarli nei meandri della casa per utilizzarli solo durante le grandi occasioni.

Altro cambiamento riguarda quei desideri che, un tempo, parevano difficilmente accessibili – per i quali si aspettava pertanto il matrimonio – e che invece, al giorno d’oggi, sono facili da realizzare. Come i viaggi i quali, grazie alla politica dei low cost, non rappresentano più un pensiero gravoso dal punto di vista economico.

 

Come organizzare una lista nozze

  •  I tempi

Nonostante tutto ciò, la programmazione di una lista di nozze resta pressoché invariata. Innanzitutto i tempi: mai ridursi all’ultimo momento, sottovalutandola. Né è saggio pensarci con troppo anticipo. Sei mesi prima della data del matrimonio si ritiene un tempo utile e sufficiente.

  • Gli articoli

Cosa inserire, dunque?

Per gli amanti dei viaggi, è semplice: si può destinare una parte – o tutto – il ricavato delle eventuali “buste” proprio ad una vacanza oppure indirizzare gli invitati verso un’agenzia viaggi che raccoglierà le somme. A queste, sarà possibile aggiungerne una propria quota oppure scegliere la meta in base alla cifra a disposizione. Chi invece preferisse oggetti, potrebbe replicare uno schema classico, indicando quali desidererebbe avere. Si consiglia di non eccedere con le stramberie di cui non si farà mai uso: sarebbe davvero uno “spreco” doppio!

  • Le bomboniere

Stante l’attuale possibilità di variare e di scegliere cosa farsi regalare, un’idea sarebbe anche quella di convogliare le finanze verso il negozio incaricato di confezionare le bomboniere. Idea originale, utile e… simpatica.

  • Lo store

Scegliere un negozio parrebbe quasi banale, eppure val la pena – come per il ristorante – girare e decidere con calma. Tra i criteri, non sottovalutare l’obbligo di alcuni rivenditori i quali impongono l’acquisto di tutti gli articoli segnalati, ma rimasti invenduti. Insomma, patti chiari e amicizia lunga!

E non sottovalutare nemmeno la realtà virtuale. Una lista di nozze on line è ormai la norma in molti paesi, compresa l’Italia.

 

Come comunicare la lista nozze

Un modo discreto per farlo potrebbe essere quello di allegare un bigliettino alle partecipazioni. Altrimenti, si può demandare ai genitori la comunicazione del rivenditore – o dell’agenzia viaggi – presso cui comprare il regalo per i promessi sposi.

 

La consegna

Anche questa andrebbe pianificata. Due giorni prima del matrimonio è una prassi comune. Anche al rientro dal viaggio di nozze è un’opzione valida e largamente usata, specialmente se non si ha fretta di ricevere i propri doni! Si può concordare un’unica consegna, per comodità, segnalando il proprio indirizzo oppure quello di un parente, meglio dei genitori, nel caso non si fosse reperibili.

Cosa aggiungere ormai, dopo questo breve excursus… ?

Sicuramente scegliere con il cuore e con la propria testa. Ascoltando certamente i consigli altrui e di chi c’è già passato, ma ricordando che, alla fine… ognuno sa cosa sia meglio per sé, specialmente quando a metterci troppo becco sono i genitori e i suoceri! Non litigate per questo.

E auguri a tutte le future coppie!

128 Visitatori